Auditorium al Duomo Firenze | Tel. +39 055 2381752 | Centro Congressi al Duomo | Sale Convegni | Sfilate di Moda | Esposizioni | Follow us on Follow us on Facebook Follow us on Twitter Follow us on Flickr
verifica la disponibilità

Hotel Laurus al Duomo
Booking Ufficiale
Hotel Pitti Palace
Booking Ufficiale

Fondazione
Romualdo Del Bianco

Auditorium al Duomo Firenze Eventi

"Soirée Ravel - Satie, Paolo Poli e Antonio Ballista", Soirée a Firenze / 27 Luglio 2007, 21:00 /
Firenze, Auditorium al Duomo

Con il patrocinio:
Comune di Firenze

Promotori del Centro Culturale:
Fondazione Romualdo Del Bianco
Auditorium al Duomo Firenze
Viva Hotels ART IN OUR HEART

In collaborazione con:
Nuovi Eventi Musicali

Organizzazione:
Promo Florence Events

SOIRÉE: "RAVEL - SATIE"

all'Auditorium al Duomo
via de' Cerretani 54r, Firenze

Paolo Poli, narratore
Antonio Ballista , pianoforte

MAURICE RAVEL
Perrault - Collodi
La bella addormentata nel bosco
Pollicino

Beaumont - Collodi
La bella e la bestia

ERIK SATIE
Da Sports et Divertissement

Sports et Divertissement e' una raccolta di venti piccole miniature per pianoforte composte da Satie nel 1914. Tra le composizioni per pianoforte di Satie, Sports et Divertissement e' considerato il frammento piu' creativo e rappresentativo della sua "poetica" musicale. L'unione geniale tra lo spirito e l'elemento simbolico racchiusi in questi piccoli pezzi, ha dato il via a nuovi percorsi musicali in Francia che hanno influenzato compositori piu' giovani quali Debussy e Ravel. Questi frammenti sono nati per accompagnare illustrazioni di sports e attivita' sociali dell'epoca.
Es. La Bain de Mer, Le colonnel est la', Voici' une peche

Nel corso della serata, Poli cantera' alcune canzoni/filastrocche, tra cui La Diva de l'Empire, sempre tratte dal repertorio del compositore.

Paolo Poli , uno dei piu' affermati e consumati attori italiani, dagli anni sessanta si dedica all'attivita' teatrale a tutto campo confezionando spettacoli brillanti di cui e' impresario, autore ed interprete.

Antonio Ballista, pianista, si e' dedicato fin dall'inizio della sua carriera all'approfondimento delle espressioni musicali piu' diverse e alla composizione di programmi di rara inventiva ed originalita'.


C'ERA UNA VOLTA.

LA FIABA VA IN SCENA ALL'AUDITORIUM AL DUOMO
L'attore Paolo Poli accompagnato dal pianoforte Antonio Ballista propone lo spettacolo Soirée "Ravel - Satie"

Venerdì 27 luglio l'Auditorium al Duomo, in via de' Cerretani 54r , è scenario di un'eccezionale spettacolo: l 'attore fiorentino Paolo Poli con l'accompagnamento musicale di Antonio Ballista narrerà le favole più famose di Maurice Ravel e le filastrocche di Erik Satie.

L'evento che si inserisce nelle manifestazioni di Firenzestate per la mostra "Cèzanne e l'impressionismo", è organizzato dall'Associazione Nuovi Eventi Musicali con la collaborazione della Fondazione Romualdo del Bianco e VivaHotels Art In Our Heart e si inserisce nella programmazione per il 2007 del nuovo Centro Culturale Auditorium al Duomo.
Paolo Poli , attore poliedrico, trasformista, artista dai mille volti e costumi, è una maschera vivente, probabilmente uno dei più grandi interpreti italiani del secondo dopo guerra. I suoi spettacoli teatrali sono caratterizzati da una forte connotazione comica, rifacendosi alle commendie brillanti.
Dagli anni sessanta Paolo Poli si dedica all'attività teatrale a tutto campo confezionando spettacoli brillanti di cui è impresario, autore ed interprete e, grazie alla narrazione di favole per bambini tratte da Esopo e dalle più grandi raccolte letterarie, entrerà in tutte le case degli italiani.
All'Auditorium al Duomo, Paolo Poli propone uno spettacolo brillante Soriée "Ravel-Satie " in cui interpreta la narrazione delle famose fiabe "La bella addormentata nel bosco" e "Pollicino" di Perrault, "La bella e la bestia" di Beaumont tradotte dal grande Collodi.
La serata prosegue con una parentesi musicale del famoso artista francese Erik Satie (1866 - 1925), autore degli Sports et divertissements (1914): un ciclo di 21 miniature musicali in cui appare il mondo spensierato dei vari sport e divertimenti in un Francia che da lì a poco si sarebbe trovata in mezzo alla Prima guerra mondiale: dalla Pesca alle Corse dei cavalli, dallo Yachting al Picnic o Tango. Il ciclo interpretato al pianoforte da Antonio Ballista testimonia il fenomeno di fusione delle arti che nasce e si sviluppa nella Parigi del primo Novecento.
Poli proseguirà lo spettacolo con l'interpretazione di canzoni/filastrocche, tra cui La Diva de L'Empire, sempre tratte dal repertorio di Erik Satie.
L'attività del "Centro Culturale Auditorium al Duomo" è stata ufficialmente inaugurata ad aprile con una serie di serate musicali dal titolo "Giovani talenti internazionali", in collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole - Fondazione ONLUS e Syrinx-Kotlinski Management & Productions.
Fra le numerose attività del Centro Culturale Auditorium al Duomo da ricordare il " Maggio Off ", la rassegna musicale dedicata ai giovani talenti internazionali che si è tenuta i primi di giugno all'Auditorium al Duomo e inserita all'interno del programma del "70° Maggio Musicale Fiorentino".
Il nuovo Centro Culturale è promosso dalla Fondazione Romualdo Del Bianco, Auditorium al Duomo, VIVAHOTELS art in our heart , Consolato Onorario della Repubblica Ceca per la Regione Toscana con il patrocinio del Comune di Firenze. Enti organizzatori sono Promo Florence Events e Syrinx-Kotlinski Management & Productions.
L'iniziativa rispecchia la missione a carattere sociale e culturale che la Fondazione Romualdo Del Bianco svolge a Firenze e si inserisce nell'ampia programmazione di eventi per il 2007 del nuovo "Centro Culturale Auditorium al Duomo" con il patrocinio del Comune di Firenze.
Le iniziative del nuovo Centro Culturale Auditorium al Duomo sono orientate a fare conoscere meglio le culture dei vari paesi in cui la Fondazione opera per una migliore e reciproca conoscenza fra i popoli, nell'ottica della valorizzazione delle singole identità.

Grazie alla collaborazione fra la Fondazione Romualdo Del Bianco e VIVAHOTELS art in our heart l'evento si terrà presso l'Auditorium al Duomo nel cuore di Firenze. La location dall'acustica straordinaria può contenere fino a 300 persone. Luogo migliore non poteva essere realizzato, pensando anche al fatto che Firenze non aveva prima uno spazio polifunzionale da poter dedicare a convegni, concerti, sfilate, mostre ed eventi .

Promo Florence Events:
www.promoflorenceevents.com, reservations@fly-events.com, Tel. 055 285588 – fax. 055 283260

Ufficio Stampa
EASYCOM – Francesca Forno, Claudia Caneva, Tel. 010 5956334 - Fax 010 5709492, e-mail: francesca.forno@easycomonline.it

Viva Hotels ART IN OUR HEART,
tel. (+39) 055 294687 n° verde: 800 700822, e-mail: reservation@vivahotels.com, www.vivahotels.com

FONDAZIONE ROMUALDO DEL BIANCO
www.fondazione-delbianco.org, www.florence-expo.com, e-mail: info@fondazione-delbianco.org


Centro Culturale Auditorium al Duomo -
ARTE e GIOVANI

Far esibire i GIOVANI TALENTI INTERNAZIONALI, farli incontrare e conoscere tra di loro è l'obiettivo dell'attività della Fondazione Romualdo Del Bianco.

La comparazione delle varie interpretazioni artistiche o delle scuole di pensiero delle varie istituzioni culturali, è l'obiettivo del Centro Culturale Auditorium al Duomo.

Il Centro Culturale Auditorium al Duomo (CCAD) non intende sovrapporsi ad alcuna istituzione musicale, vuole invece favorire la cultura nella comparazione del pensiero e della sua esplicitazione nello stesso ambiente, cioè presso l'Auditorium al Duomo; così come nella degustazione la comparazione ragionata Del singolo prodotto può aver luogo solo di fronte alla medesima pietanza per consentire un corretto apprezzamento.

Il Centro Culturale Auditorium al Duomo vuole quindi rappresentare un tetto sotto il quale possano esibirsi varie realtà d'interpretazione musicale, entro una cornice tematica prefissata dal medesimo CCDA; ciò al fine di contribuire sia a diffondere la loro filosofia che a far crescere il pubblico partecipante, nonché, auspicabile, a creare sinergie fra le varie istituzioni territoriali. Una messa a confronto, in tali condizioni, garantisce l'entusiasmo e la crescita dei partecipanti più giovani che si dimostrano desiderosi di apprendere, agevolati proprio da un apprezzamento delle differenze.

Tutto questo consente alla Fondazione lo sviluppo della propria azione di contributo al restauro e conservazione dei valori di socializzazione promuovendo conoscenza interpersonale a livello internazionale. La sua partecipazione alla prima Conferenza internazionale della Commissione ICOMOS su Teoria e filosofia della tutela del Patrimonio Culturale , tenutasi a Cracovia nel 2006 e la seguente Conferenza internazionale su I valori e i criteri del restauro , organizzata a Firenze da ICOMOS, ICCROM assieme alla Fondazione Romualdo Del Bianco, testimoniano quanto nella Fondazione siamo fermamente convinti dell'appartenenza dei valori di socializzazione al 'patrimonio intangibile' .

Ad oggi sono già 357 le Università e Accademie di musica di 184 città di 51 Paesi, prevalentemente dei Paesi del centro-est Europa, Eurasia, Asia fino all'estremo Oriente, che fanno parte della rete dei contatti della Fondazione Romulado Del Bianco.

La creazione del Centro Culturale Auditorium al Duomo con la collaborazione dell'Auditorium al Duomo, della compagnia alberghiera fiorentina VIVAHOTELS ® Art in our heArt, del Consolato onorario della Repubblica Ceca e della Promo Florence Events, è garanzia per poter consolidare rapporti esistenti ed avviarne di nuovi.

Lo studio di possibili ulteriori collaborazioni costituisce un'altra occasione per la Fondazione Romualdo Del Bianco per consolidare e sviluppare questi rapporti nel mondo della Musica, fondamentale per avvicinare culture diverse.

Apriamoci per far conoscere la nostra cultura, per comprenderci e per proseguire assieme il nostro cammino su questo condominio Terra che, giorno dopo giorno, si fa sempre più piccolo; ove siamo sempre più vicini e, spesso, purtroppo, ostili l'un l'altro.

«Integrazione internazionale senza competizione, nel rispetto delle singole identità', cita il motto della Fondazione e prosegue 'un passato da conoscere insieme, un comune futuro da costruire.»

Sono i primi passi del Centro Culturale Auditorium al Duomo nel territorio fiorentino, ma con alle spalle la solida rete dei prestigiosi contatti internazionali della Fondazione. Auspichiamo di dare sempre più slancio alle nostre attività con la collaborazione di tutte le prestigiose istituzioni fiorentine che credono nei nostri obiettivi, nella nostra filosofia di costante ricerca della qualità, e potranno contribuire ad affermare la centralità della nostra città in questo progetto di pace, così come Vivahotels ha recuperato lo spazio del vecchio cinema Astra alla cultura fiorentina, senza lasciarsi incantare dalle allettanti logiche commerciali.

Centro Culturale Auditorium al Duomo - un tributo che definiamo naturale per una città come Firenze.
Hotels accommodation: Hotel Laurus al Duomo | Hotel Pitti Palace al Ponte Vecchio
 
All rights reserved. Life Beyond Tourism ® - Comi S.p.A., Sede Legale Via Del Giglio, 10 - 50123 Firenze, Italia
Registro Imprese nr. 02098980481 Firenze, P.Iva e C.F. 02098980481, Capitale Sociale Euro 2.380.000,00 i.v.
Comi S.p.A ha adottato il modello di cui D.lgs 231/01 Codice Etico e Parte Generale, Politica della Qualita'

Privacy

Our References




Design by Lubos Hazucha - Powered by Emmetek