Auditorium al Duomo Firenze | Tel. +39 055 2381752 | Centro Congressi al Duomo | Sale Convegni | Sfilate di Moda | Esposizioni | Follow us on Follow us on Facebook Follow us on Twitter Follow us on Flickr
verifica la disponibilità

Hotel Laurus al Duomo
Booking Ufficiale
Hotel Pitti Palace
Booking Ufficiale

Fondazione
Romualdo Del Bianco

Auditorium al Duomo Firenze Eventi

"G.A.M.O. Gruppo Aperto Musica Oggi: Ritratto d'autore – Jean Françaix”
Concerti a Firenze / 21 Dicembre 2008, 11:00 / Firenze, Auditorium al Duomo, Via de' Cerretani 54r

Ingresso: 8 Euro (intero), 5 Euro (ridotto)
Per informazioni: 055 8318982 oppure 333 2954048
www.gamo.it

Organizzazione:
La stagione dei concerti 2008 della G.A.M.O. è organizzata con il sostegno di:
- Regione Toscana, Sistema Regionale dello Spettacolo
- Ente Cassa di Risparmio di Firenze
- Comune di Firenze


G.A.M.O. Gruppo Aperto Musica Oggi

"RITRATTO D'AUTORE – Jean Françaix”

ROBERTO FABBRICIANI flauto
GABRIELE BETTI flauto
GIANCARLO CARDINI pianoforte
CATERINAVENTURELLI pianoforte

*****

JEAN FRANÇAIX
Suite (1962) per flauto solo
15 portraits d’enfants d’Auguste Renoir (1971) transposés pour piano à 4 mains
Le colloque des deux perruches (1989) per flauto e flauto in sol (dedicato a R. Fabbriciani)
Divertimento (1953) per flauto e pianoforte



Roberto Fabbriciani è nato ad Arezzo e ha studiato con Severino Gazzelloni.

Interprete originale ed artista versatile ha innovato la tecnica flautistica moltiplicando con la ricerca personale le possibilità sonore dello strumento. Roberto Fabbriciani, fin dagli anni ’60, ha collaborato con i maggiori compositori che gli hanno dedicato numerose ed importanti opere: P. Boulez, S. Bussotti, J. Cage, E. Carter, N. Castiglioni, A. Clementi, L. De Pablo, F. Donatoni, J. Feld, B. Ferneyhough, J. Françaix, H. Genzmer, T. Hosokawa, E. Krenek, G. Kurtág, G. Ligeti, O. Messiaen, E. Morricone, L. Nono, G. Petrassi, W. Rihm, S. Sciarrino, D. Schnebel, K. Stockhausen, T. Takemitsu, I. Yun. E’ stato frequentemente invitato ai seguenti Festivals: Biennale di Venezia, Maggio Musicale Fiorentino, Spoleto, Londra, Edimburgo, Parigi, Madrid, Bruxelles, Luzern, Salisburgo, Wien, Lockenhaus, Varsavia, Biennale di Zagreb, Dubrovnik, S. Pietroburgo, New York, Donaueschingen, Köln, München, Berlin, Tokyo. Ha suonato come solista con orchestre quali l’Orchestra della Scala di Milano, dell’Accademia S. Cecilia di Roma, le Orchestre della RAI, ECYO, LSO, London Sinfonietta, RTL Luxembourg, BRTN Brussel, Orchestre Symphonique de la Monnaie, WDR di Colonia, SWF di Baden-Baden, Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, United Berlin, Bavarian Chamber Orchestra, Bayerischer Rundfunks, Münchener Philharmoniker con i direttori C. Abbado, L. Berio, E. Bour, R. Chailly, S. Comissiona, P. Eötvös, V. Fedoseyev, G. Gavazzeni, C. Halffter, D. Kachidse, B. Maderna, P. Maag, I. Metzmacher, R. Muti, Z. Pesko, J. Pons, G. Sinopoli, A. Tamayo, L. Zagrosek. Innumerevoli le registrazioni effettuate per varie emittenti radiotelevisive e incisioni discografiche. Ha tenuto, per molti anni, corsi di perfezionamento presso l’Università Mozarteum di Salisburgo e la New York University.




Gabriele Betti ha studiato flauto presso il Conservatorio Giovanni Battista Martini di Bologna diplomandosi sotto la guida di Roberto Fabbriciani. Ha tenuto concerti in Italia, Grecia, Germania, Inghilterra, Spagna, Francia, Romania, Belgio, Turchia, USA, Malesia presso importanti associazioni: Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, Musica Nel Nostro Tempo di Milano, Festival dei Due mondi di Spoleto, La Biennale di Venezia, GAMO di Firenze, Ravenna Festival, Teatro Comunale di Bologna, Cambridge Festival, Radiotelevisione Rumena di Bucarest, Köhlner Philarmonie, Opera Comique di Parigi, New York University (con concerto alla Carnegie Hall). Ha collaborato con I solisti Dauni, Logos Ensemble, l’Orchestra da Camera di Bologna, l’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, I Virtuosi Italiani, l’Orchestra Cherubini (direttore Riccardo Muti) ed è componente dell’AdM Ensemble. Interessato alla produzione contemporanea, ha eseguito in prima assoluta brani di Aldo Clementi, Jean Francaix, Yehudi Wyner, Salvatore Sciarrino e di altri autori. Ha collaborato a spettacoli di musica e poesia con alcuni dei più celebri attori italiani: Giulio Bosetti, Riccardo Cucciolla, Arnoldo Foà, Paola Gassman e Nando Gazzolo. Ha inciso per le case discografiche Edipan, Ricordi e Rivo Alto ed ha pubblicato per Carisch. E’ titolare della cattedra di flauto presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi- Tonelli di Modena.




Giancarlo Cardini ha studiato a Firenze (Conservatorio “L. Cherubini”) dove vive e lavora. É l'autore di musiche sinfoniche, cameristiche, di scena (queste ultime scritte per la Compagnia Teatrale “I Magazzini”), e inoltre di opere audio-visuali e di micro-teatro acustico. Da citare anche il libro Bolle di sapone, contenente una raccolta di mini-poesie e partiture verbali incentrate sulla percezione del quotidiano, e il testo di due composizioni mixed-media. Si è altresì fortemente interessato, negli anni, di musica leggera. In questo campo sono da ricordare alcuni suoi lavori per pianoforte_ una serie di ballabili e numerosi arrangiamenti di canzoni italiane, e non, del Novecento, di autori quali D'Anzi, Modugno, Bindi, Paoli, Tenco, Kern, Berlin, Porter, Alter, Rodgers, Gershwin, Jobim, Lecuona. Gli spartiti degli arrangiamenti relativi a Paoli e a Tenco sono stati recentemente pubblicati dalle edizioni BMG Ricordi. La sua attività pianistica si è svolta in tutta Europa, negli Stati Uniti, in Canada, Giappone, India, Nepal, Egitto, con un repertorio che, a parte poche eccezioni (tra le quali Satie, del quale ha eseguito l'opera integrale), si è rivolto interamente alla musica contemporanea (molte le prime assolute); in questo ambito si segnalano le sue collaborazioni con compositori e performers quali Cage, Feldman, Bussotti, Chiari, Castaldi, Grillo, Luca Lombardi, Daniele Lombardi, Mosconi, Zosi. Oltre che come solista, ha effettuato concerti e registrazioni radiofoniche e discografiche con i soprani Cathy Berberian, Liliana Poli e Donatella Debolini, gli attori Marion D'Amburgo, Sandro Lombardi e Consuelo Ciatti, i flautisti Severino Gazzelloni, Roberto Fabbriciani e Mario Ancillotti, l'oboista Lothar Faber, i clarinettisti Ciro Scarponi e Guido Arbonelli, il fagottista Paolo Carlini, i violinisti Massimo Coen e Aldo Redditi, il violista Aldo Bennici, il violoncellista Piero Grossi e il contrabbassista Fernando Grillo. Nel 1978, a Bonn, ha partecipato con L. Ferrero, G. Frenì, S. Montague, F. Rzewski, D. Schnebel e D. Tudor all'esecuzione di “Winter Music” di Cage, presentata in sovrapposizione ad un'altra opera cageana, “Atlas Eclipticalis” per orchestra diretta dall'autore stesso. É stato inoltre uno dei fondatori, nel 1980, del G. A. M. O. (Gruppo Aperto Musica Oggi), associazione fiorentina dedita alla divulgazione della musica contemporanea. Al suo attivo anche numerose incisioni discografiche, sia di opere sue che di altri autori (Satie, Cage, Bussotti, Clementi, Castaldi, Marchetti ecc.), e saggi riguardanti in generale la musica contemporanea. Si è occupato di compositori poco noti dell'Ottocento italiano, come Giulio Ricordi, di cui ha curato la ristampa di un'antologia di pezzi per pianoforte, e Giovanni Rinaldi, sul quale ha scritto un saggio critico. Recentemente è stato pubblicato, nella collana “I quaderni di Octandre”, Bologna, un libro-disco dedicato alla sua opera compositiva con saggi di Sylvano Bussotti, Marco Lenzi e Michele Porzio. Ha insegnato pianoforte nei conservatori di Pesaro, Trieste e Firenze.




Caterina Venturelli è diplomata in pianoforte e in didattica della musica presso il conservatorio “L.Cherubini” di Firenze e laureata in musicologia presso il DAMS della stessa città con massimo dei voti e lode. Si è perfezionata in pianoforte e in musica da camera con Massimiliano Damerini, Giancarlo Cardini, Pier Narciso Masi, Maurizio Innocenti. Per la musica da camera è stata premiata insieme alla clarinettista Costanza Montis al IV Concorso Nazionale “Riviera Etrusca”; per la critica musicale ha invece ottenuto il diploma d’onore al T.I.M. (Torneo Internazionale di Musica) 2006 e il secondo premio nell’edizione 2008; in seguito a questo successo, ha recentemente iniziato a collaborare con il periodico “Suonare news”. Da diversi anni effettua attività concertistica, come solista (di particolare interesse in questo senso un programma da lei proposto interamente dedicato alla musica pianistica italiana, con musiche di Busoni, Cardini, Rossini, Respighi, Ricordi e proprie) o in formazioni cameristiche. Da segnalare: la partecipazione alla prima esecuzione de I prati del Paradiso (otto quadri musicali su poesie di Aldo Palazzeschi) di Giancarlo Cardini presso il Teatro Giordano di Foggia (dove ha affiancato lo stesso compositore, l’ensemble “I Solisti Dauni” e l’attrice Consuelo Ciatti) e quella alla sua replica presso il Teatro Magnolfi Nuovo di Prato (insieme agli stessi Cardini e Ciatti e al Contempoartensemble diretto da Mauro Ceccanti); ha preso inoltre parte alla rassegna musicale “Attraversamenti” presso il Teatro Goldoni di Firenze, dove ha eseguito con Cardini la suite “Quattro pezzi da I prati del paradiso” per pianoforte a quattro mani e giocattoli sonori; il lavoro è stato in seguito inciso e inserito ne “I quaderni di Octandre” n°22, interamente dedicato al compositore toscano.

Hotels accommodation: Hotel Laurus al Duomo | Hotel Pitti Palace al Ponte Vecchio
 
All rights reserved. Life Beyond Tourism ® - Comi S.p.A., Sede Legale Via Del Giglio, 10 - 50123 Firenze, Italia
Registro Imprese nr. 02098980481 Firenze, P.Iva e C.F. 02098980481, Capitale Sociale Euro 2.380.000,00 i.v.
Comi S.p.A ha adottato il modello di cui D.lgs 231/01 Codice Etico e Parte Generale, Politica della Qualita'

Privacy

Our References




Design by Lubos Hazucha - Powered by Emmetek